SCOPRI MANDURIA IN BICI. DAL PARCO ARCHEOLOGICO AL CENTRO STORICO.

Proseguono gli appuntamenti di Confcommercio, Conguide e Amministrazione comunale di Manduria. Venerdì 23 settembre, alle 17.00, si pedala con Legambiente, Astrolabio, Pro Loco, Vento Refolo per partecipare ai concorsi fotografici di Wikipedia e Touring Club Italiano.

 

Dal Parco Archeologico al cuore della città storica e contemporanea di Manduria. Nel pomeriggio di venerdì 23 settembre Manduria si scopre in bicicletta. Un viaggio di esplorazione nella storia e nella città, partendo dalle mura megalitiche e dal Fonte Pliniano, custodite nel sito archeologico più esteso del Salento, per giungere nei vicoli del Quartiero Ebraico e tra le vie del centro storico, sostare davanti alla Chiesa matrice intitolata alla Santissima Trinità ma anche presso la sinagoga. Un viaggio quindi dalla periferia, il Parco archeologico è ubicato nei pressi della circonvallazione per Lecce e si estende per oltre 15 ettari, al centro storico. In realtà però sono due viaggi nella storia: il primo per conoscere le tracce della città messapica, il secondo per esplorare le trame della città medievale, moderna e contemporanea, mettendo anche in evidenza la presenza di tante imprese e professionisti che rendono vivo e autentico il centro storico.

I cicloturisti sono accompagnati dalla guida turistica Angela Greco che illustra strade, monumenti, opere architettoniche, attività imprenditoriali, storie e aneddoti della città millenaria, immersa nella campagna rivestita di vigneti delle Terre del Primitivo. “Sempre più persone pensano di dedicare momenti della propria vacanza ad attività da svolgere all’aria aperta, magari in bicicletta, per fini turistici o naturalistici – ricorda Giovanni Colonna, presidente di Confguide Taranto. Viene quindi superata l’idea stereotipata che lega bici e turismo nel segno dell’impresa sportiva o dell’avventura estrema. Il cicloturismo, sia che si tratti di brevi escursioni che di lunghe vacanze, è sempre più un fenomeno di massa, con protagonisti di tutte le età: giovani, famiglie con bambini, anziani”. Prosegue con successo la programmazione di attività inserita nel cartellone “Parco Archeologico di Manduria: una storia da raccontare” organizzata da Confcommercio Taranto, Confguide Taranto, Comune di Manduria e che in questa occasione si avvale della collaborazione del GAL Terre del Primitivo, del Circolo di Manduria di Legambiente, della Pro Loco di Manduria e delle associazioni ASCRIMA, Vento Refolo e Astrolabio. “Registriamo una grande e corale partecipazione che unisce il pubblico al privato, con azioni congiunte e nuovo slancio per ampliare l’offerta turistica del territorio e approfondire insieme nuovi interventi verso un turismo sostenibile e responsabile e nuove idee per la destagionalizzazione” – afferma Dario Daggiano, presidente Confcommercio Manduria. Gli interessati possono presentarsi direttamente con la propria bicicletta oppure possono noleggiare (sino a esaurimento disponibilità) le bici messe a disposizione dagli organizzatori. L’invito è a non dimenticare a casa la macchina fotografica o lo smartphone. L’escursione è utile anche per partecipare ai concorsi fotografici del Touring Club italiano “Italia in bici” e di Wikipedia “Wiki Lovers Monuments”. Il punto di raduno e partenza è alle ore 17.00 presso l’ingresso del Parco Archeologico di Manduria in Piazza Scegnu. Il ticket, comprensivo del nolo della bici, è di solo 5,00 euro. I posti sono limitati e quindi la prenotazione è fortemente raccomandata inviando una mail a info@parcoarcheologicomanduria.it oppure telefonando ai recapiti 338.1340466 o 392.0448493.

I commenti sono chiusi.